Home > Notizie > Appalti chiari tra trasparenza e semplificazione

Appalti chiari tra trasparenza e semplificazione

Creato il:  9 Dicembre 2011

Con il patrocinio del Senato della Repubblica si è svolto il 12 dicembre 2011, presso la Biblioteca del Senato "Giovanni Spadolini", Sala degli Atti Parlamentari in Piazza della Minerva 38 a Roma, il convegno di studi dal titolo "Appalti chiari tra trasparenza e semplificazione".

Guarda il servizio video

L’appuntamento ha concluso il ciclo di seminari realizzato nell'autunno di quest'anno a Napoli, Ravello, Bari e Reggio Calabria nell’ambito del progetto “Appalti Chiari” che Formez PA ha condotto su mandato del Dipartimento della Funzione Pubblica, d’intesa con il Ministero dell’Interno, con il finanziamento dal Fondo Sociale Europeo nell’ambito del PON "Governance e Azioni di Sistema", Asse E “Capacità istituzionale”.

L’azione progettuale è stata rivolta non solo alle Pubbliche Amministrazioni Centrali, Regionali e Locali delle Regioni Campania, Calabria, Puglia e Sicilia (regioni dell’obiettivo Convergenza) ed ai Concessionari di servizi pubblici con particolare riferimento agli uffici gare e appalti, contenzioso, provveditorati, ma anche a tutte quelle figure professionali, private e pubbliche, impegnate nella gestione delle procedure di evidenza pubblica ed alla predisposizione dei contratti per forniture di beni e servizi.

Nel corso del convegno sono state approfondite le novità introdotte nel Codice dei contratti dal decreto-legge n. 70/2011 (c.d. Decreto Sviluppo), convertito nella legge n. 106/2011, innovazioni che, assieme alle disposizioni del nuovo Codice Antimafia, delineano uno scenario particolarmente ricco di novità sul piano interpretativo e tuttora in divenire. Al centro del dibattito  le opportunità offerte dall’attuale quadro normativo per lo sviluppo e il rilancio della competitività del paese, fermo restando l’obiettivo principale di tutela dell’interesse generale e di contrasto all’azione di infiltrazione della criminalità organizzata.

Hanno aperto i lavori Antonio Naddeo Capo Dipartimento della Funzione Pubblica e Marco Villani Direttore Generale di Formez PA.

La  tavola rotonda è stata moderata da Marcello Marinaro, giornalista parlamentare del Sole 24 Ore Radiocor.

Al dibattito sono intervenuti Giuseppe Esposito, Vice Presidente Comitato Parlamentare per la Sicurezza della Repubblica, Enzo Bianco Componente 1^ Commissione Permanente Affari Costituzionali, Luigi Caso Capo Gabinetto della Corte dei Conti, Giuseppe Catanzaro Vice Presidente Confindustria Sicilia, Bruno Frattasi Presidente del Comitato per l’Alta Sorveglianza sulle Grandi Opere, Sergio Santoro Presidente Autorità per la Vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture.
A concludere è stato Felice Belisario, Componente del Comitato Parlamentare per la Sicurezza della Repubblica.
 
CONSULTA IL PROGRAMMA

Area tematica: 
Tipo di Contenuto: 
Data pubblicazione: 
Giovedì, 13 Luglio, 2017 - 12:27