Home > Notizie > Campania, il ruolo dei Sistemi Territoriali nella nuova programmazione 2014-20

Campania, il ruolo dei Sistemi Territoriali nella nuova programmazione 2014-20

Creato il:  10 Luglio 2014

Proseguono a ritmo incessante le attività dell’Assessorato alle Autonomie Locali e dell’Ufficio Speciale per il Federalismo della Regione Campania, con il supporto di Formez PA nell’ambito del progetto Linea 6 – Rafforzamento dei Sistemi Territoriali di Sviluppo, volte da un lato al sostegno della programmazione 2014-2020 nei STS, dall’altro allo sviluppo dell’associazionismo dei Comuni.
Nell’ambito della programmazione dei nuovi fondi europei, la "Strategia Nazionale per aree interne" è stata al centro di due incontri che si sono svolti il 6 e il 7 maggio.

Lontane dai grandi centri urbani, le aree interne - tassello chiave nella programmazione dei fondi europei per il settennato 2014-20 - rappresentano i tre quinti del territorio italiano e poco meno di un quarto della popolazione del nostro Paese.
Gli incontri a Frigento (in provincia di Avellino) e a Guardia Sanframondi, nel beneventano, hanno preparato il territorio in vista delle successive interlocuzioni con il Comitato tecnico centrale e con la Regione.

Il 9 e 10 giugno, invece, la missione del Comitato Tecnico centrale, Ministeri e Regione nelle aree interne della Campania ha condiviso con i territori l’obiettivo della Strategia nazionale per le aree interne e il percorso per la sua attuazione. L’iniziativa ha visto la partecipazione del dirigente generale dell’economia, Fabrizio Barca e di una delegazione del DPS.
Quattro le aree interessate: il Cilento interno e il Vallo di Diano nel salernitano, l’Alta Irpinia in provincia di Avellino e l’area Titerno - Alto Tammaro nel beneventano.

Passando invece al tema chiave dell’associazionismo dei Comuni, dopo gli incontri che si sono svolti nel mese di aprile, ne sono stati organizzati altri quattro, sempre sul territorio:

  • il 30 maggio, presso il comune di Pietrelcina, per i Comuni della provincia di Benevento
  • 4 giugno, presso la Prefettura di Avellino, per i Comuni della provincia di Avellino
  • il 20 giugno, presso la Prefettura di Salerno, per i Comuni della provincia di Salerno
  • il 26 giugno, presso il comune di Aliano, per i Comuni della provincia di Caserta

Per i Comuni che ne hanno fatto richiesta, sono state avviate le attività di accompagnamento.
Si sono già conclusi i primi incontri tecnici presso tutti i Comuni richiedenti delle province di Avellino e Benevento; sono in fase di conclusione i primi incontri per i Comuni richiedenti della provincia di Salerno e di Caserta.

Tutti gli strumenti e i materiali utili sono disponibili sull’apposita community on line, dedicata “Comuni associati della Regione Campania”.

Area tematica: 
Tipo di Contenuto: 
Data pubblicazione: 
Giovedì, 13 Luglio, 2017 - 12:28