Home > Notizie > La Commissione europea lancia l'edizione 2015 del premio giornalistico Lorenzo Natali

La Commissione europea lancia l'edizione 2015 del premio giornalistico Lorenzo Natali

Creato il:  15 Giugno 2015

Anche quest’anno la Commissione europea ha lanciato l'edizione del premio giornalistico Lorenzo Natali, istituito nel 1992 dalla Commissione in memoria di Lorenzo Natali, ex commissario per lo sviluppo e strenuo difensore della libertà di espressione, della democrazia, dei diritti umani e dello sviluppo.

 

L’edizione di quest’anno coincide volutamente con l'Anno europeo per lo sviluppo 2015, il cui scopo è  informare i cittadini dell'UE circa la cooperazione allo sviluppo, sottolineando ciò che l'Unione europea, in collaborazione con gli Stati membri, ha ottenuto quale maggior donatore di aiuti al mondo.

 

Il concorso è stato  indetto all'indomani della Giornata mondiale della libertà di stampa all'insegna del significativo motto "Le storie di oggi possono cambiare il nostro domani", rappresentando un'opportunità unica per i reporter e giornalisti dilettanti della comunità dello sviluppo di illustrare il loro impegno per debellare la povertà in tutto il mondo e motivare le persone a contribuire a migliorare le condizioni di vita delle rispettive comunità.                                   Quest'anno infatti  per la prima volta il premio sarà aperto anche ai giornalisti dilettanti, compresi i blogger, che concorreranno in una categoria distinta:  il giornalismo amatoriale viene cosi’ incoraggiato poiché permette alle persone di influenzare l'opinione pubblica e di incidere sugli avvenimenti politici.

Il premio Lorenzo Natali sarà assegnato ad un giornalista dilettante e ad un giornalista professionista, selezionati in cinque aree geografiche: Europa, Africa, Medio oriente e mondo arabo, America latina e Caraibi, Asia e Pacifico.                                                                                           

A ciascun vincitore verrà consegnato un trofeo e un premio in denaro di 5000 euro.               Una giuria indipendente valuterà altresì tutti i vincitori regionali del Gran premio supplementare di 5 000 euro.                                                                                                                                 Giornalisti professionisti e dilettanti sono invitati a presentare i loro lavori (radio, televisione, stampa, internet e blog) entro il 31 agosto 2015.

I vincitori saranno resi noti in occasione della cerimonia di premiazione che si terrà in loro onore a Bruxelles nel dicembre 2015.

 

 

 

 

    Staff Europe Direct

Area tematica: 
Tipo di Contenuto: 
Data pubblicazione: 
Giovedì, 13 Luglio, 2017 - 12:29