Home > Notizie > Concorso-Corso Comune di Napoli in tempi record: al traguardo i candidati al ruolo di istruttore direttivo amministrativo

Concorso-Corso Comune di Napoli in tempi record: al traguardo i candidati al ruolo di istruttore direttivo amministrativo

Creato il:  16 Novembre 2010

Tempi da record per FormezItalia che ha selezionato i migliori 3 candidati che andranno a ricoprire il ruolo di Istruttori Direttivi Amministrativi (codice concorso AG7) al Comune di Napoli.

Sono passati soltanto 9 mesi dalla data di pubblicazione del bando (2 febbraio 2010) per l’immissione in ruolo di 534 unità di personale per 10 diversi profili professionali presso l’Amministrazione Comunale di Napoli. Alla scadenza (15 marzo 2010), le domande pervenute attraverso il sistema Step-one, per il profilo di Istruttore Direttivo Amministrativo erano 4.304, su un totale di 112.572 domande pervenute.

Il 1 giugno 2010 al Palapartenope di Napoli erano in 1.923 a sostenere le prove preselettive per questo profilo. I candidati avevano a disposizione 40 minuti per rispondere a 70 test attitudinali. Soltanto 21 sono stati ammessi alle prove scritte; il punteggio minimo di idoneità è stato 61.75. L’utilizzo delle innovative tecnologie telematiche ed informatiche ha garantito, da subito, la massima trasparenza, partecipazione dei candidati e celerità in tutte le operazioni.

Dopo le preselezioni, i candidati, di nuovo fiduciosi nel sistema dei concorsi pubblici e sempre più motivati, si sono presentati il 20 settembre 2010 al Palavesuvio di Ponticelli – Napoli - per affrontare le tre prove tecniche costituite da un test a risposta multipla per verificare:

· le conoscenze relative alle competenze specialistiche del profilo;
· il grado di conoscenza delle nuove tecnologie informatiche e della comunicazione;
· il grado di conoscenza di una delle seguenti lingue dell’Unione Europea: inglese, francese, tedesco e spagnolo.

Al temine delle prove scritte i candidati idonei erano 19 di cui 7  con il massimo punteggio (50).

A neanche un mese dalla prova scritta, il 15 novembre 2010, i 19 candidati hanno sostenuto, a Roma, l’esame orale. Di questi soltanto 3 i non idonei. Mentre salgono sul podio 3 candidati: 2 con il massimo punteggio, ovvero 80, e un candidato con 79.80.

Con piena soddisfazione dunque, sia dei candidati che dell’organizzazione FormezItalia che ha potuto contare sulla decennale esperienza del sistema di reclutamento e selezione RIPAM, vengono consegnati al Comune di Napoli i migliori 3, i quali, nella logica del concorso-corso, da gennaio 2011 inizieranno la fase formativa.

L’esperienza del “concorsone” fa registrare un notevole salto di qualità nei rapporti tra P.A. e cittadini-candidati. Tutto si è svolto all’insegna della trasparenza, rapidità, efficienza, partecipazione e rispetto delle procedure, in linea con il processo di modernizzazione della P.A. voluto dal Ministro Renato Brunetta.

Area tematica: 
Tipo di Contenuto: 
Data pubblicazione: 
Giovedì, 13 Luglio, 2017 - 12:27