Home > Notizie > Contest Open Data Sardegna, prorogata la scadenza: c’è tempo fino al 4 febbraio.

Contest Open Data Sardegna, prorogata la scadenza: c’è tempo fino al 4 febbraio.

Creato il:  21 Dicembre 2017

Proroga Contest Open Data Sardegna

C'è tempo fino al 4 febbraio 2018 (non fino al 21 gennaio) per partecipare al  Contest Open Data Sardegna. La nuova scadenza consente di sfruttare al meglio i nuovi dataset pubblicati sul portale dei dati aperti della Sardegna nei mesi di novembre e dicembre 2017 e facilita la partecipazione di chi si avvicina per la prima volta al mondo degli open data, potendo contare su più tempo a disposizione per familiarizzare con i concetti e gli strumenti presentati nei quattro webinar dedicati al concorso:

Le categorie all’interno delle quali cittadini, singoli o associati, studenti delle scuole secondarie e dell’università, imprese dell’Unione Europea possono presentare proposte di riuso dei dati aperti regionali sono quattro:

  • Applicazioni utilizzabili da smartphone, tablet o desktop in grado di offrire un servizio utile a cittadini, studenti, imprese e alla stessa amministrazione regionale.
  • Rappresentazioni visuali in grado di offrire una lettura facilitata dei dati (infografiche).
  • Articoli di taglio giornalistico basati sugli open data regionali, con lo scopo di analizzare e interpretare i dati.
  • Applicazioni per la rappresentazione di dati geo-riferiti realizzate a partire da dati geografici.

Fino al 4 febbraio 2018 resterà attivo il servizio di help desk attraverso il form dedicato sul sito del Contest Open Data Sardegna, l'account Twitter @OpenRAS e l’email openras@formez.it.

Per maggiori informazioni: http://contest.formez.it

 

Il Contest Open Data RAS rientra tra le attività del progetto "OpenRas: dati aperti per la trasparenza e l'accountability” - Programma Operativo Regionale FSE 2014-2020 (Decisione C 2014 N° 10096 del 17/12/2014), Asse 4 – Capacità istituzionale e amministrativa, azione 11.1.1 “Interventi mirati allo sviluppo delle competenze per assicurare qualità, accessibilità, fruibilità, rilascio, riutilizzabilità dei dati pubblici”.

Area tematica: 
Tipo di Contenuto: 
Data pubblicazione: 
Giovedì, 21 Dicembre, 2017 - 15:07