Home > Notizie > Continua l'impegno del Formez nella formazione dei dirigenti cinesi

Continua l'impegno del Formez nella formazione dei dirigenti cinesi

Creato il:  12 Settembre 2011

A seguito del riconoscimento concesso lo scorso maggio dallo State Administration of Foreign Experts Affairs (SAFEA), quale Istituto per la formazione all’estero dei dirigenti cinesi, il Formez ha accolto dal 5 al 7 settembre una delegazione SAFEA guidata dal Vice Direttore Generale Mr. Sun  Zhaohua.                                                
La SAFEA è l’organo del governo cinese che ogni anno cura l’invio all’estero per motivi di studio di circa 50.000 dirigenti dell’amministrazione pubblica e di grandi imprese di stato. La struttura governativa, inoltre, coordina l’ingresso in Cina di circa 3.000 esperti stranieri, che offrono assistenza tecnica allo sforzo di modernizzazione che il paese sta compiendo in tutti i settori delle attività amministrative, produttive e della ricerca.
La visita ha rappresentato l’occasione per definire i temi e le metodologie di lavoro dei corsi di formazione che il Formez svolgerà nel prossimo futuro in favore delle delegazioni cinesi in visita di studio in Italia.
Prima tappa della missione è stata la città di Pompei, dove la delegazione, invitata dall’amministrazione comunale, è stata accolta dal vice Sindaco Claudio Alfano e dal Capo del Cerimoniale Generale Giovanni Albano. Motivi della visita sono stati l’analisi e l’approfondimento dei temi inerenti la collaborazione nell’ambito dello studio delle moderne tecniche di conservazione e valorizzazione dei beni culturali. La comune veduta d’intenti è stata rafforzata dalla messa a disposizione da parte del Comune del moderno centro studi e ricerca per i prossimi corsi di formazione che verranno svolti dal Formez. Al termine della visita il VDG Mr. Sun Zhaohua, ha voluto ricambiare l’accoglienza invitando in Cina i rappresentanti dell’Amministrazione.
La seconda tappa della missione è stata la cittadina di Ravello, dove la delegazione è stata accolta dal Presidente di FormezItalia Secondo Amalfitano, che ha accompagnato gli ospiti in una visita degli splendidi luoghi della città. Un incontro di lavoro estremamente fruttuoso ha concluso la giornata.
Il capo delegazione Mr Sun ha ribadito che uno dei temi della collaborazione con il Formez sarà la valorizzazione dei beni culturali. In virtù di questo il Presidente Amalfitano ha posto l’accento sull’estrema ricchezza di beni materiali e immateriali che caratterizza Ravello. La cittadina della costiera amalfitana, infatti, è sede di spettacoli di rilevanza internazionale che la rendono fin dal 1800 uno dei luoghi più ambiti dagli artisti e dal turismo culturale.
Il giorno successivo i delegati sono stati accompagnati in visita alla sede di Napoli di FormezItalia, dove hanno potuto apprezzare l’efficiente struttura. Al fine di esaudire una richiesta del capo-delegazione che chiedeva di essere informato sul tema dell’e-learning, sono stati illustrati i progetti più rilevanti, con particolare attenzione ai corsi-concorsi RIPAM e al progetto di assistenza alla Corte dei Conti. Nel pomeriggio, invece, la delegazione è stata accolta presso l’Ambasciata cinese a Roma per un ricevimento.
Il 7 settembre la missione si è conclusa presso il Dipartimento della Funzione Pubblica alla presenza del Capo Dipartimento Antonio Naddeo e del Direttore Generale del Formez Marco Villani. In questa occasione, è stato ribadito il sostegno del DFP alle prossime attività e i dirigenti cinesi hanno espresso l’interesse a sviluppare alcuni corsi di formazione sulle tematiche della protezione civile.  
 

Area tematica: 
Tipo di Contenuto: 
Data pubblicazione: 
Giovedì, 13 Luglio, 2017 - 12:27