Home > Notizie > Fondi UE: convenzione multifondo tra Regione Sardegna e FormezPA

Fondi UE: convenzione multifondo tra Regione Sardegna e FormezPA

Creato il:  27 Marzo 2015

La Regione Sardegna ha siglato una nuova convenzione con Formez PA della durata di tre anni.    “Il rinnovo della convenzione - dice l’assessore Demuro - si spiega con la qualità degli interventi formativi proposti dal Formez per il miglioramento dei servizi istituzionali che la nostra Amministrazione sta perseguendo su tutti i fronti. Ci poniamo alcuni obiettivi: rendere sostenibile il processo di riorganizzazione e razionalizzazione del sistema Regione, compresi le Agenzie, le partecipate e gli enti locali; il contributo di questi ultimi è fondamentale per rendere condivisa da parte dei territori l’attività di spesa dei fondi comunitari. Vogliamo poi promuovere la capacità di gestire il cambiamento e l’innovazione, garantendo così maggiore efficienza nei servizi digitali rivolti ai cittadini. Infine, le competenze devono essere orientate a una maggiore efficacia delle politiche e del programma di governo e della Programmazione europea. Tutto ciò ci consentirà di raggiungere gli obiettivi fissati in sede comunitaria nell’ambito della Strategia Europa 2020”.
(VIDEO)

 http://www.formez.it/sites/default/files/images/formazione-del-personale-e-fondi-ue-regione-sardegna-rinnova-la-convenzione-con-formez-pa.jpg
(A sx il direttore generale dell’Organizzazione e personale dell'Assessorato Affari generali, Maria Giuseppina Medde; a dx il commissario Formez PA Harald Bonura, al centro l'assessore regionale degli Affari generali, Gianmario Demuro).
 
“Questa scelta – prosegue Demuro – si colloca in un periodo storico molto importante per la Regione, in quanto ci troviamo in una fase di generale riorganizzazione delle strutture. Vogliamo sviluppare le competenze di tutto il personale e rafforzare le leve di gestione, in modo tale da rendere più efficaci le politiche della Regione. Il Formez ci accompagnerà nello sviluppo della capacità istituzionale e ci aiuterà a dotarci di competenze e strumenti, oltre che delle tecnologie necessarie per l’attuazione del processo di modernizzazione funzionale all’attuazione dei programmi”.
 

 
Il rafforzamento della capacità amministrativa è resa ancor più urgente dalla necessità di un’accelerazione nella spesa dei fondi comunitari Fesr e Fse della Programmazione 2014-2020, oltre che dei residui da spendere entro il 31 dicembre 2015. 
“La formazione dei nostri dirigenti e di tutti i dipendenti – sottolinea l’assessore Demuro – consentirà di aumentare le performance della Regione, anche in considerazione dei processi di modernizzazione e riforma della pubblica amministrazione che sono in corso. Dobbiamo rafforzare la capacità del sistema Regione nella gestione, monitoraggio e valutazione dei programmi. In poche parole, si lavora all’interno del nostro apparato amministrativo per avere una Regione più efficiente ed efficace al servizio di cittadini e imprese".
 

Area tematica: 
Tipo di Contenuto: 
Data pubblicazione: 
Giovedì, 13 Luglio, 2017 - 12:29