Home > Notizie > Formazioni one to one. Indagine sulle pratiche di auto-tras-formazione della persona - a cura di M.I. Giangiacomo, Franco Angeli, Milano 2012

Formazioni one to one. Indagine sulle pratiche di auto-tras-formazione della persona - a cura di M.I. Giangiacomo, Franco Angeli, Milano 2012

Creato il:  28 Giugno 2012

Recensione di BEATRICE LOMAGLIO
 
L’autoformazione può essere definita come un processo di auto-realizzazione e di auto-trasformazione che viene attivato grazie ad una partnership di apprendimento con un formatore esperto. Una partnership che può strutturarsi secondo modalità diverse a seconda delle teorie e dei modelli di riferimento. Proprio da qui ha preso avvio il lavoro di ricerca di un gruppo di formatori dell’AIF che si è posto l’obiettivo di fornire un quadro di insieme delle pratiche formative riconducibili alla formazione one to one, individuandone valori e metodologie comuni ed evidenziandone le peculiarità. Obiettivo ambizioso, soprattutto se si pensa alla difficoltà di trovare punti fermi in un mondo, come quello delle formazioni one to one, in continua e rapida evoluzione.
L’indagine ha approfondito pratiche molto conosciute come il mentoring, il coaching, il counselling e pratiche più recenti e meno note come il bilancio delle competenze e la pratica filosofica. I risultati sono stati raccolti nel volume, a cura di Myriam Ines Giangiacomo, “Formazioni one to one. Indagine sulle pratiche di auto-tras-formazione della persona”, edito da Franco Angeli. Un testo che, come viene sottolineato dalla stessa Giangiacomo, si ispira nella struttura alle famose guide Lonely Planet: rigorose, ma agili nel condurre il viaggiatore alla scoperta di territori tutti da esplorare.
Dopo una presentazione del contesto che pone oggi il mondo del lavoro, e quindi la formazione, di fronte a nuove sfide, vengono delineati i rapporti tra formazione in gruppo, dentro o fuori dall’aula, e formazioni one to one: il discente è qui un soggetto non solo attivo, ma centrale sia per la definizione degli obiettivi da raggiungere sia per quanto riguarda i tempi e le modalità di apprendimento. Come sottolinea Pier Sergio Caltabiano nella sua prefazione “Formare, nelle sue variegate accezioni, rappresenta un’azione che pone volutamente e responsabilmente al centro la Persona e la sua evoluzione soggettiva. Il progresso organizzativo, che spesso costituisce la principale finalità per l’attivazione di percorsi formativi, non può quindi essere raggiunto se non con la collaborazione, l’ausilio, l’integrazione, la motivazione, la sana complicità delle Persone che ne rappresentano gli elementi generativi.” Un coinvolgimento che le pratiche di formazione one to one rendono ancora più imprescindibile. A ciò si deve aggiungere che, anche dal punto di vista dei costi, la crescente attenzione all’ottimizzazione delle spese richiede di mirare accuratamente gli interventi formativi e rende quindi le aziende sempre più spesso inclini al ricorso a pratiche one to one.
Per ciascuna di queste pratiche il volume ricostruisce l’evoluzione storica e individua i fondamenti metodologici. Vengono poi identificati vantaggi, fattori facilitanti e fattori ostacolanti. Ma soprattutto si entra nel vivo dell’esperienza delle formazioni one to one attraverso la presentazione di numerose case history, che consentono al lettore di diventarne osservatore privilegiato. Una selezione di alcuni testi di riferimento rappresenta un ottimo punto di partenza per chi volesse approfondire la conoscenza di singole pratiche. Per chi invece cercasse un momento di sintesi risulterà molto utile la raccolta finale delle schede sinottiche riepilogative per ciascuna pratica. Nella sua postfazione Massimo Bruscaglioni scrive: “L’argomento non era facile, e questo libro riempie un vuoto: la ‘formazione one to one’ aveva davvero esigenza di una trattazione seria e sistematica.” E i formatori di una bussola che gli permettesse di orientarsi con facilità nel mondo complesso delle formazioni one to one.
 

Area tematica: 
Tipo di Contenuto: 
Data pubblicazione: 
Giovedì, 13 Luglio, 2017 - 12:27