Home > Notizie > Forum PA 2014, Flamment alla chiusura:"La PA non perda il treno dei fondi europei e della semplificazione"

Forum PA 2014, Flamment alla chiusura:"La PA non perda il treno dei fondi europei e della semplificazione"

Creato il:  14 Maggio 2014

"Prendiamo impegni, troviamo soluzioni": è stato questo il claim della XXV edizione di FORUM PA (27-29 maggio 2014), la "tre giorni" in cui politica, amministrazioni, imprese e cittadini si sono incontrati per fare il punto sul sistema Paese e mettere in luce criticità e spunti di miglioramento per la P.A.. Questi i numeri del Forum PA 2014: 130 stand, 60 eventi, 168 workshop, 1.300 accessi al convegno inaugurale, 105 ore di diretta streaming, 10.000 contatti per il canale Innova Tv, 60.000 contatti per il sito internet, 7.000 tweet, 3.900 contatti Facebook.

Tra i relatori del convegno di chiusura del 29 maggio, il presidente di Formez PA Carlo Flamment, che ha acceso i riflettori sulle grandi opportunità che il nostro Paese può cogliere dalla semplificazione amministrativa e dai finanziamenti europei: “La PA vive un paradosso: ha uomini validi, modelli vincenti, risorse e strumenti utili ad agire bene, ma è imbrigliata in lacci e orpelli burocratici che ostacolano la sua azione. Per questo motivo, è ormai indispensabile un intervento strutturato di semplificazione amministrativa. Un’ulteriore opportunità è rappresentata dai Fondi Strutturali della programmazione 2014-2020, un treno che il sistema Paese, e in particolar modo il Mezzogiorno, non può perdere".

GUARDA L'INTERVISTA A CARLO FLAMMENT

GUARDA L'INTERVISTA A FRANCESCO PIGLIARU - Presidente Regione Sardegna

A dare il via alla manifestazione il 27 maggio, con un approccio nuovo e capace di rompere gli schemi, è stato il Ministro per la Semplificazione e la Pubblica Amministrazione Marianna Madia che, durante il convegno inaugurale, ha ascoltato dieci interventi prima di prendere la parola.
"Lo Stato sia amico del cittadino, non ostacolo alla vita quotidiana" ha detto la Madia, che ha risposto alle domande di imprenditori, dipendenti e cittadini, chiarito i punti chiave della riforma della PA e dato conto dei primi risultati della consultazione pubblica.
Guarda la sintesi video del convegno di apertura
Leggi l'approfondimento sul convegno di apertura

Anche quest’anno Formez PA è stato partner ufficiale della manifestazione e ha portato la sua esperienza in tema di servizi al cittadino, trasparenza, valutazione delle performance, servizi sanitari, cultura digitale, anticorruzione, fondi strutturali.

Allo stand di Formez PA è stato possibile conoscere i servizi Linea Amica, Europe Direct, Contact Center Protezione Civile e chiedere aiuto agli operatori di Linea Amica in collegamento video. Inoltre, nel punto “Qui auto blu”, i visitatori hanno potuto consultare i dati sulla dotazione di auto pubbliche di tutte le PA italiane. Allo stand, infine, sono stati distribuiti i volumi delle varie collane e materiali sui diversi progetti dell’Istituto. Nella giornata del 28 maggio, il Ministro dell'Ambiente Gian Luca Galletti (guarda l'intervista) e il Ministro degli Affari Regionali Maria Carmela Lanzetta (guarda l'intervista) si sono collegati in diretta con uno degli operatori di Linea Amica.

Sono stati 15 gli appuntamenti centrali per Formez PA, tra quelli organizzati dall'Istituto e quelli a cui hanno partecipato figure apicali o funzionari. Di seguito una breve panoramica di tutte le iniziative, di cui sarà disponibile a breve un'ampia sintesi video.

29 MAGGIO

Nella giornata conclusiva della kermesse, Formez PA ha detto la "sua" in tema di usabilità, Open data, trasparenza, citizen satisfaction, valutazione delle performance, anticorruzione.

L'evento a cura di Formez PA Trasparenza e Standard di Servizio: il Cittadino al centro dell’azione pubblica ha rappresentato un'occasione importante di incontro del Network di Linea Amica e del Tavolo per la Trasparenza Comunicativa, due iniziative che mettono entrambe il cittadino al centro dell'interesse pubblico.
Leggi l'approfondimento
Guarda la sintesi video

Alessandra Cornero ha partecipato per Formez PA al convegno Mai piu not found! L'usabilità a basso costo per i siti web della PA, in cui è stato presentato il protocollo eGLU 2.0, la guida alla realizzazione di test di usabilità semplificati per i siti web delle PA.

Al convegno del pomeriggio “Performance management nelle Grandi Città - Iniziativa del Progetto Valutazione delle Performance” - riservato ai direttori generali ed ai segretari generali delle città di Bari, Bologna, Cagliari, Firenze, Genova, Napoli, Palermo, Roma, Trieste, Milano, Torino e Venezia - è stato presentato il benchmarking sulla misurazione e valutazione dei servizi nei Comuni che hanno aderito all'iniziativa Grandi Città.

Sempre a cura di Formez PA l'evento “Progetto Appalto Sicuro: legalità e trasparenza nella pubblica amministrazione, in cui è stato presentato il progetto “Appalto Sicuro - Formazione integrata”, finalizzato a contrastare i fenomeni di corruzione e d’infiltrazione della criminalità organizzata negli appalti pubblici, incrementando le competenze dei funzionari degli Enti Locali e delle Forze di Polizia nelle Regioni dell’Obiettivo Convergenza.
GUARDA IL SERVIZIO DEL TGR LAZIO (titoli di testa da 00.42 a 00.51, servizio da 09.24 a 10.54)

Infine, al convegno “Metodi e modelli migliorativi per il ciclo di gestione della performance, sono stati presentati metodologia e primi risultati di una ricerca commissionata da ANAC e realizzata da Formez PA per conto del DFP, finalizzata ad individuare metodi e modelli migliorativi per la misurazione e la valutazione della performance organizzativa nella Pubblica Amministrazione.
Leggi l'approfondimento

28 MAGGIO

E' stato incentrato sul tema della PA digitale il calendario di incontri targati Formez PA nella giornata del 28 maggio. Si è iniziato con la partecipazione del Dirigente Servizi al cittadino e Linea Amica Formez PA Alberto Maurizio Truffi al convegno "Il cittadino e l'esperienza digitale con la PA".

Salvatore Marras (Dirigente E-government Open Government, Area Comunicazione e servizi al cittadino Formez PA), è invece intervenuto al convegno "Competenze digitali in Italia: come colmare un vuoto che rischia di minare il nostro sviluppo".
Guarda la sintesi video

Nella mattinata, all'interno del workshop "L’innovazione senza conflitti: un approccio sperimentale alla gestione strategica delle pubbliche amministrazioni" è stato illustrato l’impegno di Formez PA nella sperimentazione, sul terreno del servizio pubblico, del modello Blue Ocean Strategy finalizzato a sviluppare metodologie innovative per ridurre i conflitti e gli sprechi nelle pubbliche amministrazioni.

Sempre in mattinata c'è stata la Premiazione del Contest Cultura Digitale, il concorso online promosso dall’Agenzia per l’Italia Digitale e da Formez PA per dare visibilità a esperienze, modelli di intervento e strumenti per la diffusione della cultura digitale.
Leggi l'approfondimento
Guarda la sintesi video

Nel pomeriggio infine, c'è stato il Barcamp Innovatori PA: e-learning e cultura digitale. Quest’anno, l’iniziativa è stata dedicata all'apprendimento digitale: come la PA apprende la tecnologia e come la PA apprende attraverso la tecnologia. Inoltre, si è cercato di scambiarsi esperienze e di trovare forme di collaborazione per trasformare in azione il Programma nazionale per la cultura e le competenze digitali.
Leggi l'approfondimento

27 MAGGIO

Nella mattinata del 27 maggio il presidente Carlo Flamment è intervenuto al convegno "Promozione turistica: un’azione collettiva del territorio " in cui si è riflettuto su come il turismo e l'industria dell'ospitalità possano essere determinanti per la crescita del nostro Paese.
Leggi l'approfondimento

"Talk 2 Share Calabria a Sistema: Verifica, monitoraggio, controllo. Programmazione, Affiancamento e Strumenti orientati alla Performance Regionale" è invece il titolo della talk session realizzata per discutere su metodologie di verifica, monitoraggio e controllo delle azioni previste dai programmi operativi regionali, anche in vista della nuova programmazione 2014-2020. All'evento, i cui lavori sono stati aperti dal Presidente Carlo Flamment e dal Direttore generale Marco Villani, è intervenuto anche il Direttore Ufficio per la Formazione dei Dipendenti delle PA del Dipartimento della Funzione Pubblica Carlo Notarmuzi.
Leggi l'approfondimento
Guarda la sintesi video

Alla presentazione dei risultati del Progetto POAT Salute è stato dedicato il convegno "La Salute nelle Regioni Risultati dell’Assistenza Tecnica del Ministero della Salute", che ha dato ampio spazio alle testimonianze delle Regioni Obiettivo Convergenza destinatarie del progetto.
Leggi l'approfondimento 
Guarda la sintesi video

Infine la mattinata si è conclusa con il seminario "La valutazione della performance: Focus sugli Atenei", in cui si è riflettuto sulla gestione del personale amministrativo degli Atenei. Ha partecipato, tra gli altri, il Direttore Ufficio per la Formazione dei Dipendenti delle PA del Dipartimento della Funzione Pubblica Carlo Notarmuzi.
Leggi l'approfondimento

Guarda le interviste ai ministri:

Gian Luca Galletti

Maria Carmela Lanzetta

Pier Carlo Padoan

Giuliano Poletti

 

 

Area tematica: 
Tipo di Contenuto: 
Data pubblicazione: 
Giovedì, 13 Luglio, 2017 - 12:28