Home > Notizie > Il mercato del lavoro nella provincia di Cosenza

Il mercato del lavoro nella provincia di Cosenza

Creato il:  21 Giugno 2012

L’Italia, e in particolare il Mezzogiorno, stanno facendo i conti con un mercato del lavoro sempre più globale e competitivo ma, soprattutto, carente di opportunità. Così, se da un lato non si intravedono segnali di ripresa, con un numero di disoccupati in costante crescita, posti in bilico e precarietà varie, dall’altro bisogna fare i conti con nuove emergenze in arrivo.

Istruttivo a tal proposito è il 1° report sul mercato del lavoro realizzato dalla Provincia di Cosenza Formez PA nel primo trimestre 2012. Si evidenzia infatti un deciso calo delle assunzioni a tempo indeterminato, -31% circa, a cui però fa da contraltare l’incremento dei contratti a termine, pari al 21% in più.

Da non trascurare inoltre l’analisi territoriale sul rapporto tra avviamenti e cessazioni (tasso di sostituzione), la capacità di surrogare i contratti conclusi con i nuovi, che conferma la tendenza alla precarizzazione, in alcune zone più accentuata.

I risultati dello studio, l’impegno dell’osservatorio provinciale e la stipula di un protocollo d’intesa per lo scambio di dati tra Provincia, Confindustria, Confartigianato, CNA, CGIL Cosenza, CGIL Pollino Sibaritide Tirreno, CISL, UIL, UGL, Ufficio scolastico per la Calabria, Direzione territoriale del lavoro, ANCE, Cassa edile cosentina, ESEC e INAIL sono stati illustrati in un workshop dal titolo “Mercato del lavoro: il valore dei dati nella rete” che si è tenuto lunedì 25 giugno a Cosenza.

Ulteriore scopo dell’incontro, organizzato dalla Provincia con Formez PA nell’ambito del progetto “Sviluppo di osservatori sui mercati del lavoro”, rilevare determinate caratteristiche e curiosità emerse durante la ricerca: ad esempio, aumentano gli inserimenti delle donne e registrano un picco, nel primo trimestre 2012, intorno al 20%, contro una riduzione di quelli maschili del 10% circa. In ascesa la classe 20-25, che consegue un +10% circa di crescita rispetto al primo trimestre 2011, mentre il focus sull’apprendistato individua un mercato concentrato nell’area della città di Cosenza, con il 44% degli avviamenti, e con prevalenza maschile, pari al 63% del totale.

Al dibattito sono intervenuti Giuseppe Giudiceandrea, assessore provinciale al lavoro, Luigi Novellis, dirigente del settore mercato del lavoro, Paride Posella, statistico, Pasquale Melissari, Commissario di Azienda Calabria Lavoro, e, per Formez PA, Santino Luciani e Fabio Di Spigno, responsabile e coordinatore regionale del progetto.
 
GUARDA IL SERVIZIO DEL TG RAI CALABRIA (il servizio è al minuto 3:13)

Area tematica: 
Tipo di Contenuto: 
Data pubblicazione: 
Giovedì, 13 Luglio, 2017 - 12:27