Home > Notizie > Il Presidente di FormezItalia Amalfitano: "Un aiuto alle imprese delle zone terremotate: la PA paghi subito"

Il Presidente di FormezItalia Amalfitano: "Un aiuto alle imprese delle zone terremotate: la PA paghi subito"

Creato il:  4 Giugno 2012

L’ASL di Salerno ha pagato tutte le fatture, anche se non scadute, dei propri fornitori di beni e servizi le cui strutture operative e produttive sono state colpite dal sisma che ha interessato l’Emilia Romagna e le zone limitrofe.

"Un buon esempio che possiamo rilanciare: pagamento subito dei debiti e, laddove possibile, differimento del credito" dice Secondo Amalfitano, presidente di FormezItalia. Nella giornata del lutto nazionale in ricordo delle vittime, la decisione della Asl esprime solidarietà e aiuto concreto alle imprese del distretto biomedicale ad alta tecnologia di Mirandola.

"Ci piace segnalare l'esempio della Asl di Salerno per invitare tutte le pubbliche amministrazioni - continua Amalfitano - a dare un segnale concreto alle imprese delle zone colpite. E' importante che in questo momento di difficoltà la pubblica amministrazione faccia uno sforzo per sostenere gli imprenditori e le imprese che sono il cuore del tessuto produttivo di quelle zone e del nostro Paese".

Sono già dal tesoriere i mandati della Asl Salerno 1 per 126.915 euro relativi a 65 fatture emesse da 18 fornitori delle province di Bologna, Reggio Emilia e Modena.

Sul sito aziendale (www.aslsalerno.it) sono pubblicati i nomi delle aziende, date e importi di queste fatture, per dar modo a ogni fornitore di verificare e segnalare al numero telefonico o alla casella di posta elettronica indicati eventuali integrazioni.
 

Area tematica: 
Tipo di Contenuto: 
Data pubblicazione: 
Giovedì, 13 Luglio, 2017 - 12:27