Home > Notizie > Il Sistema tariffario delle cure domiciliari in Campania: seminario a Napoli il 20 febbraio

Il Sistema tariffario delle cure domiciliari in Campania: seminario a Napoli il 20 febbraio

Creato il:  17 Febbraio 2014

Il Sistema tariffario delle cure domiciliari in Campania. Riflessioni ad un anno dall’approvazione del Decreto 1/2013”, è il titolo del terzo incontro trasversale di confronto tra le Regioni, organizzato da Formez PA nell’ambito del Progetto Operativo di Assistenza Tecnica - POAT Salute, in programma il 20 febbraio 2014 a Napoli presso Palazzo Armieri, Via Marina 19/C.
 
Il seminario si inserisce, infatti, nell’ambito delle attività trasversali del Progetto e intende fornire un’occasione di approfondimento e di confronto sulle strategie adottate dalle Regioni per la gestione e l’organizzazione delle cure domiciliari integrate e palliative prodotte sia in outsourcing che in house e, in maniera specifica, sui sistemi di definizione delle tariffe per profili di cura.
 
In questo contesto verrà presentato dalla Regione Campania il percorso, sviluppato all’interno delle attività del POAT, che ha portato all’approvazione del documento “Sistema di tariffe per profili di cure domiciliari della Regione Campania” con Decreto Commissariale n.1 del 7 gennaio 2013. Con tale Decreto la Regione ha adottato un sistema composito di tariffe per le cure domiciliari e palliative collegato ad una articolazione dei tre livelli di ADI e del livello di cure palliative per malati terminali previsti dalla Delibera n.41 del 14/02/2011 che, a sua volta, ha fatto proprie le indicazioni fornite nel 2006 dalla Commissione nazionale per la definizione e l’aggiornamento dei livelli essenziali di assistenza.
 
Il Decreto Commissariale 1/2013 ha introdotto un aspetto di innovatività nel panorama del sistema territoriale di cura, rispondendo all’esigenza strategica del S.S.R. di rendere effettiva l’integrazione socio-sanitaria e l’avvio di appropriati percorsi di cura che pongono l’accento sul processo di deospedalizzazione e di riqualificazione del territorio nel sistema salute. In particolare, il Decreto Commissariale 1/2013, rispetto agli altri sistemi di normazione delle cure domiciliari sviluppatesi nel territorio italiano, ha tracciato un sistema unico di presa in carico del paziente che parte dall’espressione del bisogno del cittadino e lo guida in un processo di valutazione e di presa in carico che trova, a livello delle singole AA.SS.L., una naturale declinazione nel pieno rispetto della autonomia organizzativa e manageriale di ciascuna Azienda Sanitaria.
 
L’incontro proseguirà con l’approfondimento delle esperienze più significative realizzate nelle altre Regioni dell’Obiettivo Convergenza (Calabria, Puglia, Sicilia) rapportate anche alle esperienze benchmark rilevate sul territorio nazionale.
 
PROGRAMMA PROVVISORIO

Area tematica: 
Tipo di Contenuto: 
Data pubblicazione: 
Giovedì, 13 Luglio, 2017 - 12:28