Home > Notizie > L'Europa ascolta i cittadini: il dibattito a Trieste

L'Europa ascolta i cittadini: il dibattito a Trieste

Creato il:  27 Settembre 2013

Per celebrare il 2013 come Anno europeo dei cittadini, la Commissione europea ha organizzato occasioni di dialogo e di ascolto dei cittadini attraverso una serie di iniziative del tutto innovative.
Su iniziativa del Vice Presidente della Commissione europea Viviane Reding, responsabile tra l’altro per la Cittadinanza europea, si sono svolti tra il 2012 ed il 2013 una serie di eventi rivolti alla cittadinanza in occasione dei quali i Commissari europei sono stati tra la gente per ascoltarla su vari temi relativi ai poteri ed alle politiche dell’Unione europea.
Per quanto riguarda l’Italia, dopo i dibattiti avvenuti a Napoli, Torino, Roma, Pisa, Ventotene e Milano, l’evento finale si è tenuto a Trieste lo scorso 16 Settembre.
Alla presenza, tra gli altri, della Vice-Presidente Reding, del Ministro per gli Affari europei Enzo Moavero Milanesi e di 500 cittadini italiani, austriaci, croati e sloveni sono stati affrontati tre grandi temi :
- la crisi economica;
- i diritti dei cittadini;
- il futuro dell’Europa. 
I cittadini sono stati subito protagonisti dell’incontro avendo la possibilità di rispondere ai seguenti quesiti : 1. Pensi che la tua voce sia ascoltata dall’Ue? 2. Pensi che il presidente della Commissione debba essere eletto direttamente dai cittadini?                
Al primo quesito il 57% dei cittadini ha risposto NO, mentre il 72% di essi pensa che il Presidente della Commissione europea debba essere eletto direttamente dai cittadini.
I principali aspetti che sono emersi nel corso del dibattito hanno riguardato la scarsa rappresentatività della UE, la necessità di realizzare un’unione politica reale, l’elezione diretta del Presidente della Commissione e il confronto tra il Bilancio degli Stati Uniti (24,7% del PIL) e quello europeo (1% del PIL).
L’evento di Trieste, tuttavia, non conclude il processo di dibattito con i cittadini intrapreso dalla Commissione europea ma avvia una fase ancora più intensa di confronto e scambio di idee per incrementare il livello di partecipazione attiva dei cittadini nelle politiche attuate dalle Istituzioni europee.
 
 

Area tematica: 
Tipo di Contenuto: 
Data pubblicazione: 
Giovedì, 13 Luglio, 2017 - 12:28