Home > Notizie > Linea Amica Fase 2 alla Conferenza europea sull'eGovernment

Linea Amica Fase 2 alla Conferenza europea sull'eGovernment

Creato il:  3 Novembre 2011

Il progetto “Linea Amica Fase 2-Piattaforma comune e integrazione delle amministrazioni”, realizzato da Formez PA su iniziativa del Ministro per la Pubblica Amministrazione, partecipa alla 6° edizione della Conferenza ministeriale europea sull'eGovernment - che si tiene a Poznan, in Polonia, il 17 e 18 novembre 2011 - con uno spazio all’interno dello stand del Dipartimento della Digitalizzazione e innovazione tecnologica.

L’appuntamento rappresenta l’evento sul tema eGovernment più importante in programma in Europa nei prossimi due anni ed una vetrina eccellente per i “servizi di e-Government transfrontalieri” dei vari Stati membri dell’UE.
L'evento richiama 900 addetti ai lavori da tutto il mondo, tra funzionari di amministrazioni nazionali, regionali e locali, rappresentanti industriali, ed esperti. E' prevista la partecipazione di 35 ministri provenienti dagli Stati Membri dell'UE, dai Paesi candidati e dai Paesi EFTA. 

Nel corso della conferenza gli Stati Membri presenteranno fino a 3 progetti di eGovernment, scelti sulla base delle loro priorità e della tipologia d'approccio. I partecipanti ed i giornalisti avranno l'opportunità unica di discutere con i diretti responsabili o con i referenti dei progetti, con la possibilità, quindi, di apprendere il potenziale impatto sociale ed economico dei moderni servizi di eGovernment sviluppati in Europa.

Linea Amica Fase 2, operativo da febbraio 2011, prevede:
• Trasferimento via VoIP della chiamata senza costi da un Ufficio Relazioni con il pubblico ad un altro.
• Identificazione rapida del problema del cittadino mediante condivisione del ticket tra più Urp.
• FAQ comuni e condivise e sempre aggiornate per fornire anticipatamente una risposta ai quesiti dei cittadini.
• Possibilità di distribuire il traffico (e in particolare i picchi) tra più Urp interconnessi con conseguente aumento della capacità di risposta.
• Classificazione dei dati relativi alla chiamata in modo uniforme per analisi successive.
• Memorizzazione dei dati delle chiamate, in forma anonima, in un archivio unificato (data warehouse) per poterli analizzare successivamente.
• Utilizzo delle più recenti tecnologie per individuare trend e pianificare azioni preventive e correttive in base ai risultati dell'analisi.

Il progetto ha l'obiettivo di: capitalizzare le innovazioni tecnologiche e normative (nuovo CAD, rete SPC, d.lgs.150/2009); realizzare una riduzione di costi per le economie di scala realizzate con la collaborazione fra P.A.; far evolvere il Network di Linea Amica verso una struttura unificata ed interconnessa per elevare gli standard di servizio al cittadino.
 
SCHEDA DI PROGETTO

SLIDE DI PROGETTO

CARATTERISTICHE TECNICHE

LOCANDINA

 

ENGLISH VERSION

LineaAmica Phase 2 at the European e-Government Conference

The “Linea Amica Phase 2 - Common Platform and Integration of Administrationsproject, launched and managed by Formez PA on the initiative of the Minister for Public Administration, will be presented at the 6th European Ministerial e-Government Conference, which will be held in the city of Poznan, Poland, on 17th and 18th November 2011. The project  will be hosted at the stand of the Department of Digitalization and Technological Innovation.
The conference will be the most important event on e-Government issues in Europe in the next two years, as well as an excellent showcase for the “cross border e-Government services” of several EU Member States.
The event will attract approximately 900 stakeholders from around the world: officials from national, regional and local administrations, industry representatives and experts. 35 Ministers from EU Members States, candidate States and EFTA Member States are expected to attend the conference.

During the conference each Member State will demonstrate up to three cases according to its own priorities and approaches to e-Government. Participants and journalists will have the unique opportunity to discuss directly with representatives and project managers, in order to understand the potential socio-economic impact of modern e-Government services developed in Europe.
Linea Amica Phase 2 has been working since February 2011, allowing:
• Free call transfer via VoIP technology from a Public Relations Office to another;
• Quick understanding of the citizen's problem by sharing of the same “ticket” by different Public Relations Offices;
• Sharing of constantly updated FAQs to answer citizens' questions in advance;
• Possibility to distribute the calls  (especially during peak calling times) among several interconnected PROs, resulting in an increased number of calls answered;
• Classification of the call data in a standardised way for later analysis;
• Storage of call data, in anonymous form, in a single data warehouse for later analysis;
• Use of the latest data mining techniques to identify trends and to plan preventive and corrective actions based on the results of the analysis.

The project aims to: capitalize on the innovations in technology and regulations (the new Code of Digital Administration,   the Public Administration Connectivity System  - SPC net, the Government decree N. 150/2009); reduce costs thanks to the economies of scale, resulting from the cooperation among PAs; develop the Linea Amica Network towards the creation of a unified and interconnected structure, so as to further improve the standards of service to citizens.

PROJECT SUMMARY

PROJECT SLIDES

TECHNICAL DRAFT

POSTER

Area tematica: 
Tipo di Contenuto: 
Data pubblicazione: 
Giovedì, 13 Luglio, 2017 - 12:27