Home > Notizie > Nuove tecnologie, lavoro e formazione

Nuove tecnologie, lavoro e formazione

Creato il:  14 Settembre 2011


 
di Dunia Pepe e Alessandro Accardi

Questo articolo è tratto dagli atti del seminario “Internet cambia il lavoro”, organizzato da Isfol e da Asstel, su richiesta del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali. Il seminario si è svolto il 19 maggio 2011 presso la Camera dei Deputati (Isfol, 2011).
Il convegno sull’innovazione, rivolto ai decisori del mondo dell’education e del lavoro, mirava a stimolare una riflessione sull’attuale ruolo delle ICT nel lavoro e nella formazione. In particolare, si è cercato di rispondere al duplice obiettivo di riflettere sull’entità del cambiamento e sulle sue straordinarie potenzialità, da un lato, di sensibilizzare il mondo della formazione per un adeguamento dei suoi modelli e dei suoi strumenti alle nuove frontiere della tecnologia, dall’altro lato. Come accade per la formazione, anche la produzione deve essere pronta ad accogliere le nuove potenzialità; mentre il Governo e le parti sociali sono chiamati ad intervenire sulla necessità di adeguare il quadro delle regole e dei contratti.
Le ICT pervadono il mondo del lavoro in ogni suo aspetto. La straordinaria disponibilità di acquisire, trasmettere e gestire informazioni determina la nascita di nuove professionalità in tutti gli ambiti di attività compresi i più tradizionali. Il lavoratore del prossimo futuro sarà un knowledge worker. Dovrà sempre più essere in grado di gestire l’informazione, usare le nuove tecnologie, aggiornare di continuo le proprie competenze ed il proprio lavoro, aderire al modello del lifelong learning. (Leggi tutto)

Area tematica: 
Tipo di Contenuto: 
Data pubblicazione: 
Giovedì, 13 Luglio, 2017 - 12:27