Home > Notizie > PA e spending review: una ricerca sul caso Francia e Regno Unito

PA e spending review: una ricerca sul caso Francia e Regno Unito

Creato il:  30 Settembre 2013

Una ricerca sulle misure adottate, in tempo di spending review, da paesi come Francia e Regno Unito è stata realizzata dal progetto PerformancePA - Linea Modelli e strumenti per la razionalizzazione delle risorse finanziarie.
Obiettivo primario di questa Linea del Progetto PerformancePA è mettere a disposizione delle amministrazioni regionali e locali dell’Obiettivo Convergenza modelli, strumenti ed esperienze per garantire l’efficienza delle risorse. Tra le altre attività è stata realizzata una ricerca su esperienze internazionali di spending review, nell’ipotesi che tali esperienze possano essere foriere di spunti per il nostro Paese.
La finanza pubblica nei paesi Ocse, in particolare la riduzione dei disavanzi e del debito pubblico, è la questione cruciale di politica economica degli ultimi 20 anni. Lo scoppio della crisi finanziaria, dal secondo semestre del 2008, e poi la crisi del debito sovrano, nel 2011 e 2012, ne hanno accelerato l’evoluzione e hanno costretto alcuni governi occidentali a predisporre piani severi di consolidamento della finanza pubblica.
Le politiche di revisione della spesa hanno fatto emergere che qualsiasi risanamento dei conti pubblici non possa che basarsi essenzialmente sulla revisione degli aspetti amministrativi e organizzativi della PA e, in particolare, delle procedure di spesa.        
In questa azione di risanamento, un ruolo particolare hanno sicuramente avuto i piani di spending review che alcuni governi hanno messo in pratica da alcuni anni. In questa ricerca si sono analizzati i programmi di intervento e le misure concrete che Francia e Regno Unito hanno realizzato negli ultimi 5 anni. Dalla ricerca emergono alcuni aspetti sostanziali che rappresentano i tratti salienti dei piani di revisione della spesa e alcuni fattori critici fondamentali per il loro successo e la positiva implementazione:

  1. La struttura amministrativa dello stato e la sua efficienza gestionale
  2. La struttura del bilancio dello Stato, la sua riorganizzazione fondamentale in missioni e programmi, la trasparenza e la sua rendicontazione
  3. I sistemi di governance della spesa e le politiche di revisione della stessa
  4. Il grado di decentramento della gestione della spesa e delle entrate e la ripartizione delle varie responsabilità tra i vari livelli di governo
  5. La remunerazione, il sistema di incentivi e la gestione del personale della pubblica amministrazione  
  6. Le politiche e gli strumenti di verifica delle spese e dei risultati raggiunti, la struttura delle sanzioni e il coinvolgimento del Parlamento e degli organi di controllo.

 
Nel primo paragrafo si fornisce un quadro sintetico della situazione sia della finanza pubblica sia dell’economia.
Nel secondo paragrafo si richiamano gli obiettivi principali delle politiche di revisione della spesa: il consolidamento della finanza pubblica, il sostegno allo sviluppo economico - soprattutto attraverso la razionalizzazione degli investimenti – e la trasformazione e modernizzazione della pubblica amministrazione per fornire servizi e qualità migliore.
Nel terzo paragrafo si esaminano i sistemi di governance delle politiche di revisione della spesa, in entrambi i casi destinati a garantire non solo la corretta progettazione e attuazione delle politiche, ma anche un efficace e continuo controllo dei risultati ottenuti.
I successivi due paragrafi di entrambi i capitoli, il quarto ed il quinto, entrano nel merito degli aspetti attuativi delle riforme, fornendo indicazioni sulle strategie più utilizzate nelle due esperienze e sui comparti della P.A. più interessati dal processo di revisione delle spese.
Il sesto paragrafo considera un aspetto di specifico interesse per l’Italia: il coinvolgimento delle amministrazioni locali, chiamate anch’esse a contribuire in modo consistente al risanamento della finanza pubblica ed al miglioramento della funzionalità della pubblica amministrazione.
L’ultimo paragrafo indica, nei limiti consentiti dai documenti disponibili, gli aspetti problematici delle due esperienze esaminate e le eventuali soluzioni allo studio.
 
Scarica la ricerca
 

Area tematica: 
Tipo di Contenuto: 
Data pubblicazione: 
Giovedì, 13 Luglio, 2017 - 12:28