Home > Notizie > Progetto Appalto Sicuro: al via i preparativi per le nuove aule

Progetto Appalto Sicuro: al via i preparativi per le nuove aule

Creato il:  15 Novembre 2012

Si svolge dal 16 al 21 novembre il ciclo conclusivo delle aule formative del progetto “Appalto sicuro”, nato da un’intesa tra il Dipartimento Pubblica Sicurezza del Ministero dell’Interno e la Presidenza del Consiglio dei Ministri (Dipartimento della Funzione Pubblica), finanziato dal PON Sicurezza 2007-2013 e organizzato da Formez PA. Il fine è di preparare gli addetti ai lavori attraverso un metodo didattico innovativo per respingere le aggressioni della criminalità nel settore degli appalti pubblici.
 
 
Il percorso formativo, incentrato sulla dettagliata analisi del codice di regolamentazione degli appalti, ha avuto una durata di 60 ore complessive e si concluderà con i test di verifica finali. La prima e l’ultima lezione si sono tenute in aula (6 ore ciascuna), intervallate da un periodo di due mesi di approfondimento a distanza.
 
 
Complessivamente, nelle regioni dell’Obiettivo convergenza si sono tenute dall’avvio del progetto, nel maggio 2011, 51 aule formative, di cui 19 in Campania, 8 in Puglia, 8 in Calabria e 16 in Sicilia. Tre in più di quelle previste all’inizio grazie all’elevato numero di adesioni. Il corso ha avuto tra i discenti esponenti delle forze dell’ordine come guardia di finanza, polizia, carabinieri e dipendenti delle prefetture, funzionari e dirigenti pubblici appartenenti alle 4 Regioni, alle 17 Province che hanno preso parte e ai 233 Comuni. C’è stato inoltre un atto aggiuntivo che ha rifinanziato il progetto. Formez PA sta organizzando altre aule per consentire di far fronte alle nuove richieste e procedere alla formazione presso la Stazione unica appaltante della Regione Calabria, le Regioni Puglia e Sicilia, la Provincia di Messina e 27 amministrazioni comunali.
 
 
Il comitato di valutazione del PON Sicurezza, nella seduta dello scorso aprile, ha rifinanziato il progetto affidandogli un’ulteriore missione: rendere ancora più efficace il contrasto alle infiltrazioni malavitose nella gestione degli appalti.
 
 
“Questo è un impegno affinché non si abbassi la guardia contro la corruzione e per l’affermazione della legalità e della trasparenza – sostiene Arturo Siniscalchi, direttore area politiche settoriali di Formez PA –. Un’azione importante anche per gli ottimi risultati ottenuti in termini di partecipazione e di gradimento da parte dei beneficiari, che ha spinto Formez PA e Dipartimento della Funzione pubblica a proporre un nuovo ciclo di attività all’Autorità di gestione del Programma nazionale sicurezza per lo sviluppo 2007-2013, che ha sottoscritto l’atto aggiuntivo”.

Area tematica: 
Tipo di Contenuto: 
Data pubblicazione: 
Giovedì, 13 Luglio, 2017 - 12:28