Home > Notizie > Progetto Diesis: economia sociale e inclusione

Progetto Diesis: economia sociale e inclusione

Creato il:  18 Settembre 2012

Si è tenuto il 24 settembre a Milano il laboratorio preparatorio alla visita di studio in tema di economia sociale realizzata, nell’ambito dei Progetti DIESIS Obiettivo Convergenza e Obiettivo Competitività regionale e Occupazione, il 10, 11 e 12 ottobre prossimi in Polonia.
 
CONSULTA IL PROGRAMMA
 
SCARICA IL DOSSIER DI PRESENTAZIONE

Il laboratorio risponde alla finalità del progetto di individuare e condividere buone pratiche sperimentate sull’inclusione sociale a livello nazionale ed europeo. In questa logica il programma della giornata ha visto una testimonianza da parte del Ministero dello Sviluppo Regionale polacco, che sarà uno degli interlocutori della successiva visita di studio in Polonia, e testimonianze di esperienze significative maturate da Amministrazioni regionali italiane.
 
 

Gli elementi di maggiore interesse della giornata di lavoro sono stati: la presenza della Commissione Europea che ha individuato l’economia sociale e, più in generale, l’inclusione sociale come uno degli assi portanti del prossimo periodo di programmazione comunitaria 2014-2020; l’attenzione data all’esperienza maturata in un Paese di recente adesione all’Unione; la partecipazione di Amministrazioni italiane appartenenti sia all’Obiettivo Convergenza che all’Obiettivo Competitività regionale e Occupazione in una logica di integrazione; lo spazio riservato, nella tavola rotonda, ad esponenti del mondo del terzo settore.
 

Infine, va rilevato come il laboratorio si è posto in linea di continuità con la visita di studio che si è svolta a Bruxelles dal 25 al 27 giugno 2012 e che ha permesso di focalizzare l’attenzione su alcuni aspetti dell’economia sociale, sia per l’inclusione lavorativa di soggetti svantaggiati, sia come sistema di produzione di servizi per il benessere degli individui e dei territori di riferimento, sia come modello di “fare impresa” innovativo per il nuovo Mercato Unico.

L’economia sociale ha recentemente ricevuto una nuova attenzione a livello europeo anche grazie a reti di partenariato transnazionale di cui il network europeo Better Future for Social Economy rappresenta una significativa esperienza e a Milano è stato possibile fare il punto sul suo futuro con i Paesi e le Regioni che hanno presentato un progetto per la sua continuazione.
 

Area tematica: 
Tipo di Contenuto: 
Data pubblicazione: 
Giovedì, 13 Luglio, 2017 - 12:27