Home > Notizie > Progetto SILLA: aperti 30 sportelli lavoro comunali

Progetto SILLA: aperti 30 sportelli lavoro comunali

Creato il:  9 Ottobre 2012

Il 30 settembre si sono concluse le attività della prima edizione del progetto SILLA - Servizi di Intermediazione locale per il lavoro nelle Regioni ob. Convergenza.
Il progetto, realizzato nel periodo 2010-2012 da Formez PA su incarico del Dipartimento della Funzione Pubblica e in stretto raccordo con il MdL, ha visto lo start up di 30 Sportelli Lavoro presso altrettanti Comuni delle 4 regioni destinatarie dell’intervento:
 
- Regione Calabria: Comune di Cosenza, Comune di Gioiosa Ionica, Comune di Rende

- Regione Campania: Comune di Aquilonia, Comune di Bisaccia, Comune di  Cairano, Comune di Calabritto, Comune di Cassano Irpino, Comune di Conza, Comune di Lioni, Comune di Montemarano, Comune di Morra De Sanctis, Comune di Nusco, Comune di Sant’Andrea di Conza, Comune di Sant’Angelo dei Lombardi, Comune di Teora, Comunità montana Alta Irpinia, Comunità montana Terminio Cervialto, Consorzio dei Servizi Sociali Alta Irpinia, Comune di Andretta
 
- Regione Puglia: Comune di Andria, Comune di Canosa, Comune di Latiano, Comune di Manfredonia, Comune di Troia, Comune  di Torre di Santa Susanna
 
- Regione Sicilia: Comune di Avola, Comune di  Ragusa, Comune di Sciacca, Comune di Taormina, Comune di Termini Imerese.
 
Presso ciascun Comune  è stata realizzata un’attività di assistenza/formazione per l’avvio di Sportelli Lavoro che siano in condizione di erogare un set minimo di prestazioni, stipulare accordi di programma con le associazioni di categoria, i CPI e gli altri soggetti che operano nel campo dell’intermediazione al lavoro, nonché predisporre la Carta dei servizi attraverso:
 
- l’installazione e l’implementazione del kit software “Sportello lavoro”, realizzato nell’ambito del progetto, e la messa a disposizione delle diverse applicazioni realizzate nel corso dell’intervento
 
- la  realizzazione di un’azione di affiancamento in loco e a distanza agli operatori individuati dalle stesse Amministrazioni finalizzata a sviluppare le  competenze necessarie per la gestione dello Sportello.
 
Le 30 Amministrazioni che hanno attivato lo Sportello saranno i soggetti capofila per la sperimentazione di “Sportelli in rete” che coinvolgeranno altre amministrazioni comunali e consorzi del territorio  circostante nella seconda edizione di SILLA.
 
 
A seguito dei risultati della prima edizione del progetto SILLA, dal 1° settembre è partito “SILLA 2”,  rivolto anche alle Amministrazioni comunali del Centro Nord.

Nell'ambito delle attività progettuali, verrà realizzato un affiancamento consulenziale presso 8 amministrazioni pilota dell’ob. Competitività, finalizzato allo start up di Sportelli Lavoro che siano in condizione di erogare un set minimo di prestazioni, stipulare accordi di programma con le associazioni di categoria, i CPI e gli altri soggetti che operano nel campo dell’intermediazione al lavoro, nonché predisporre la  Carta dei servizi.
 

Area tematica: 
Tipo di Contenuto: 
Data pubblicazione: 
Giovedì, 13 Luglio, 2017 - 12:27