Home > Notizie > Question time con il ministro Madia su digitalizzazione e riorganizzazione dell'azione amministrativa

Question time con il ministro Madia su digitalizzazione e riorganizzazione dell'azione amministrativa

Creato il:  18 Giugno 2014

In programma oggi alle ore 15.00 un question time (trasmesso dalla Rai in diretta televisiva dall'Aula di Montecitorio) con i ministri Madia, Franceschini, Lanzetta e Alfano.

Guarda la diretta streaming

Il ministro per la Semplificazione e Pubblica Amministrazione, Marianna Madia, risponderà ad interrogazioni sulle iniziative urgenti per la digitalizzazione e la riorganizzazione dell'azione amministrativa; sulle iniziative per la piena attuazione all'articolo 118 della Costituzione, al fine di attribuire ai comuni il ruolo di interlocutore principale di cittadini ed imprese, nel rispetto dei principi di sussidiarietà, differenziazione ed adeguatezza; sulle problematiche riguardanti l'adozione dei decreti e dei regolamenti di attuazione delle norme di rango primario.

Il ministro dei Beni e Attività culturali e del Turismo, Dario Franceschini, risponderà ad una interrogazione sulle iniziative per rendere fruibile il patrimonio storico, artistico e archeologico dei Campi Flegrei, della Reggia di Carditello e dei siti oggi inaccessibili ubicati in Campania.

Il ministro degli Affari Regionali e Autonomie, Carmela Lanzetta, risponderà ad una interrogazione sulle iniziative nei confronti delle Regioni per una riorganizzazione sanitaria sul territorio basata sul cosiddetto modello di sanità d'iniziativa. 

Il ministro dell'Interno, Angelino Alfano, risponderà ad interrogazioni sulle problematiche riguardanti gli interventi di razionalizzazione della spesa dell'Amministrazione dell'Interno, con particolare riferimento alle strutture operative delle forze dell'ordine; sul comportamento delle forze dell'ordine in occasione di una protesta che ha avuto luogo il 10 giugno 2014 presso il centro di accoglienza per richiedenti asilo di Castelnuovo di Porto; sui recenti attentati ed atti intimidatori presso sedi del Partito Democratico; sulle iniziative per la razionalizzazione del sistema della pubblica sicurezza; sul recente vertice dei ministri dell'Interno dell'Ue sul fenomeno dei cittadini europei di religione musulmana che si arruolano tra le fila dei ribelli al regime di Assad in Siria.

Area tematica: 
Tipo di Contenuto: 
Data pubblicazione: 
Giovedì, 13 Luglio, 2017 - 12:28