Regione Sardegna, "Obiettivo SUAPE" nuovo ciclo di incontri sulla nuova legge regionale per la semplificazione amministrativa

Tipo: 
Notizia

Il Progetto Formez PA "Obiettivo SUAPE" organizza un secondo ciclo di incontri che si terrà  a Cagliari dal 1° dicembre 2016 e proseguirà con tre appuntamenti successivi del 10, 17 e 31 gennaio 2017. L’obiettivo è quello di stimolare una riflessione collettiva sui profili più critici del nuovo assetto e sulle possibili soluzioni, alla luce dell'approvazaione della legge regionale n. 24/2016  “Norme sulla qualità della regolazione e di semplificazione dei procedimenti amministrativi” che istituisce, tra i primi in Italia, lo Sportello unico per le attività produttive e per l’attività edilizia (SUAPE), in modo da garantire al cittadino un solo punto di accesso e attribuire a un singolo ufficio tanto le competenze esercitate dallo Sportello unico per le attività produttive (SUAP), quanto le competenze relative all’edilizia privata.

Oggetto del secondo ciclo è infatti l’analisi specifica degli aspetti rilevanti delle normative di settore; l’individuazione delle opportunità e criticità derivanti dall’istituzione dei nuovi che riuniscono le competenze precedentemente in capo a SUAP e SUE; la condivisione della bozza delle direttive per il nuovo procedimento SUAPE in Sardegna e il recepimento di indicazioni da parte degli enti coinvolti.

Il primo ciclo si è tenuto a Cagliari con i tre appuntamenti successivi del 13, 27 ottobre e 29 novembre, ed è stato dedicato all’analisi delle modalità con le quali i SUAPE possono esercitare le proprie prerogative di controllo.

La Giunta regionale è ora chiamata ad approvare le direttive in materia di SUAPE in sostituzione di quelle in materia di SUAP del 2011. Il percorso individuato si avvale di modalità partecipative che consentano di recepire il contributo di tutti gli attori interessati: dai Servizi della Regione coinvolti nelle politiche di semplificazione agli Enti Locali, dagli Enti Controllori (Asl, Vigili del fuoco, Arpas, Camere di Commercio, Province ecc.) agli Enti Terzi, fino ai portatori di interesse. I Suap/Sue comunali e gli altri enti coinvolti nel procedimento unico sono infatti chiamati a svolgere un ruolo strategico in rapporto al regime dei controlli su presupposti e requisiti per l’esercizio di attività imprenditoriali ed edilizie. 

Il Progetto “Obiettivo SUAPE” è finanziato dal Programma Operativo Regionale FSE 2014-2020 - azione 11.3.3 Azioni di qualificazione ed empowerment delle istituzioni, degli operatori e degli stakeholders ed è volto a migliorare la performance e la qualità dei servizi resi sul territorio regionale dagli sportelli SUAP e SUE comunali nell’ottica dell’evoluzione nei SUAPE.

Per ulteriori informazioni sulle attività del Progetto consultare la scheda disponibile sul sito Formez.PA 

 

Immagine: