Home > Notizie > Twinning Montenegro: a Podgorica la conferenza finale del progetto

Twinning Montenegro: a Podgorica la conferenza finale del progetto

Creato il:  26 Luglio 2013

di Claudia Salvi*
 
Accrescere i servizi ICT del Montenegro e stimolare l’accesso e l’utilizzo dei servizi on-line, definire standard normativi e operativi per lo sviluppo di servizi di e-government, il rafforzamento della capacità di redazione ed implementazione di atti legislativi relativi allo sviluppo dell’information society in linea con l’acquis comunitario.
Sono gli obiettivi raggiunti dal progetto Twinning in Montenegro dal titolo: “Rafforzamento delle capacità amministrative del Ministero per lo sviluppo dell’e-Government.
Una conferenza finale e l’ultimo Steering Commitee si sono tenuti il 24 luglio 2013 a Podgorica.
Il beneficiario del progetto è stato il Ministero dell’Informazione e delle Telecomunicazioni del Montenegro.
Formez PA, all’interno di un consorzio italo-estone che ha avuto come capofila CSI Piemonte, ha contribuito alla buona riuscita del progetto con la responsabilità della Segreteria Tecnica, assicurando quindi un’efficiente gestione finanziaria, amministrativa e logistica dell’intero partenariato e con il coordinamento della Componente 2 relativa all’accrescimento della consapevolezza rispetto all’importanza della società dell’informazione da parte dei cittadini montenegrini.
 
Hanno partecipato all’evento finale, per conto del FormezPA, Saveria Spezzano, Dirigente dell’Ufficio Attività Internazionali, e gli esperti che hanno realizzato le attività nell’ambito della componente 2.
 
Le attività sono durate un anno con un budget complessivo di 500mila euro.
 
Le altre attività previste dal progetto hanno riguardato: la definizione di un quadro normativo e di standard operativi per lo sviluppo di servizi di e-government; il rafforzamento delle infrastrutture necessarie all’implementazione dei servizi di information society.
Il progetto ha previsto inoltre l’organizzazione di tre visite di studio la prima delle quali si è tenuta a Torino presso il CSI Piemonte  dove sono stati affrontati alcuni dei temi legati all’e-Government, quali la riduzione del digital divide, i servizi di e-Government disponibili al cittadino, le infrastrutture tecnologiche per l’erogazione dei servizio al cittadino e i portali per l’e-Government.
 
La seconda visita di studio è stata organizzata a Roma in parte presso gli uffici del Formez PA e in parte presso l’Agenzia per l’Italia Digitale e il Dipartimento per la Funzione Pubblica, durante la quale i beneficiari montenegrini hanno potuto approfondire, alcuni temi legati all’e-Government, quali il portale di Linea Amica per i cittadini, gli open data utilizzati per la preparazione del portale nazionale www.dati.gov.it, l’esperienza del FormezPA nell’elaborazione delle linee guida per misurare la qualità dei siti web delle pubbliche amministrazioni e l’utilizzo di nuovi sistemi di apprendimento per le pubbliche amministrazioni. Presso l’Agenzia per l’Italia Digitale sono stati affrontati i temi relativi al ciclo di vita dei documenti digitali per “amministrazioni senza carta”, le infrastrutture digitali per l’e-Government, in particolare è stato illustrato il sistema di connettività pubblico e i nuovi approcci dei motori di ricerca per i portali di e-Government.
La terza ed ultima visita di studio si è tenuta a giugno in Estonia presso la European Governance Academy, partner del progetto insieme al FormezPA e al CSI Piemonte.
Soddisfazione è espressa dai beneficiari del progetto.
 
*Ufficio Attività Internazionali

Area tematica: 
Tipo di Contenuto: 
Data pubblicazione: 
Giovedì, 13 Luglio, 2017 - 12:28