Home > Notizie > Una delegazione turca in visita a Roma per apprendere le procedure di controllo sulla sicurezza di vaccini e sieri

Una delegazione turca in visita a Roma per apprendere le procedure di controllo sulla sicurezza di vaccini e sieri

Creato il:  26 Febbraio 2014

Ricevere formazione sulle procedure di controllo che riguardano la sicurezza della produzione di vaccini e sieri. E' stato questo l'obiettivo della visita - che si è tenuta a Roma dal 17 al 21 febbraio 2014 - da parte di una delegazione dell’Agenzia turca di Medicina e di Dispositivi Medici del Ministero turco della Salute, beneficiario principale del Twinning TurchiaTest di controllo della qualità relativamente a vaccini umani e sieri”. 
 
Il concetto alla base del progetto di gemellaggio è l'attuazione dell'acquis communautaire in materia di libera circolazione delle merci in questo campo. Tra gli obiettivi centrali, vi è lo scambio delle esperienze e il lavoro con le autorità di controllo turche in relazione alla qualità e alla sicurezza dei vaccini e della tutela della salute delle persone, in conformità con i principi dell'Unione europea (direttive, norme ISO, Linee Guida) attualmente adottati dalla Official Medicines Control Laboratories Network in Europa.
 
La visita è stata introdotta dal Leader di Progetto, Dr. Carlo Pini, responsabile del CRIVIB - Centro per la Ricerca e la Valutazione dei prodotti Immunobiologici, che ha dato il benvenuto ai delegati e che li ha accompagnati durante tutto il percorso formativo. Quest’incontro tra esperti italiani e turchi è stato realizzato per concretizzare la collaborazione effettiva del mondo scientifico nel campo del controllo delle vaccinazioni e dei sieri.
 
La formazione ha trattato l'analisi della potenza di specifiche vaccinazioni (Rotarix, Papilloma e anti-influenzali) ed è stata l’occasione per presentare ai funzionari la metodologia per determinare la potenza del vaccino anti-poliomelite (INFANRIX-HEXA). Inoltre, grazie al supporto del bio-statista Andrea Gaggioli, sono stati illustrati i criteri per definire il piano di validazione di ogni singolo test d’analisi effettuato.

Di rilevanza è stata la presentazione di buone pratiche di carattere tecnico-scientifico, nonché la dimostrazione del sistema di lettura automatico dell'analisi di potenza del vaccino anti-influenzale, con particolare attenzione al confronto tra sistema automatizzato e sistema manuale.

La visita si è conclusa con successo e i delegati dell’Agenzia turca hanno espresso grande soddisfazione per le lezioni apprese, con la garanzia di riportarne l’esito nel proprio Paese, oggi candidato all’ingresso nell’Unione europea.
 
*Ufficio Attività Internazionali

Area tematica: 
Tipo di Contenuto: 
Data pubblicazione: 
Giovedì, 13 Luglio, 2017 - 12:28